bonus sociale idrico

Con Delibera ARERA n.897/2017/R/idr del 21.12.2017 (cd. TIBSI) modificata dalla Delibera n.227/2018/R/idr del 5.4.2018, è stato esteso al settore idrico, in applicazione del DPCM del 13.10.2016, il bonus sociale già previsto per i settori dell’energia elettrica e del gas. Le suddette Delibere prevedono che sia garantita a tutti gli utenti domestici residenti in condizioni di disagio economico sociale la gratuità del quantitativo minimo vitale di acqua, quantificato in 18,25 mc/abitante/anno.

Il bonus sociale idrico può essere richiesto da qualsiasi cittadino, residente presso l’utenza e appartenente a un nucleo familiare con ISEE fino a euro 8.107,50 oppure fino a euro 20.000,00 in caso di famiglie con più di tre figli a carico.

Ai fini dell’ammissione al bonus sociale idrico l’utente diretto o indiretto interessato deve presentare la richiesta presso il proprio Comune di residenza o altro organismo istituzionale individuato dal Comune.

La modulistica per inoltrare la domanda è a disposizione:

- sul sito dell’Autorità http://www.arera.it/it/consumatori/idr/bonusidr.htm;

- sul sito del sistema SGATE http://www.sgate.anci.it/?q=documentazione/modulistica-per-la-presentazione-delle-domande-di-bonus-sociale;

- nella sezione sottostante.

bonus idrico
 



 

Inserite i vostri dati per accedere e visualizzare tutti i contenuti disponibili e il tuo profilo utente.
 
Avete dimenticato i dati di accesso? 
Basta avere a portata di mano una bolletta recente da cui reperire il codice cliente e cliccare sulla pagina "area utenti" nella sezione dedicata.

cerca
home page